PGRA 2021: prorogati al 12 giugno i termini di sottoscrizione polizze e coperture mutualistiche e approvati Valori Standard su produzioni vegetali

PGRA 2021: prorogati al 12 giugno i termini di sottoscrizione polizze e coperture mutualistiche e approvati Valori Standard su produzioni vegetali

La proroga viene incontro alle numerose richieste pervenute in particolare dai territori agricoli del Sud. Per semplificare gli oneri a carico degli agricoltori, poi, approvati i Valori Standard sulle produzioni vegetali

Spostato al 12 giugno 2021 il termine per la sottoscrizione delle polizze assicurative e delle coperture mutualistiche a fronte dei rischi a carico delle colture permanenti (Frutta, uva da vino ecc.); il testo del provvedimento è disponibile online al seguente link:

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16971

La proroga viene incontro alle numerose richieste pervenute, in particolare dai territori agricoli del Sud, che a causa dell’andamento climatico anomalo registrato nei primi mesi del corrente anno stanno registrando difficoltà a mettere in copertura le produzioni nei termini stabiliti dal piano di gestione dei rischi.

Il differimento del termine favorirà sicuramente una più ampia partecipazione degli agricoltori che operano nelle aree interessate, agevolando quel riequilibrio territoriale delle aziende che accedono agli strumenti di gestione del rischio, previsto dalla strategia del Programma di Sviluppo Rurale Nazionale PSRN 2014-2020.

Inoltre, riguardo la campagna assicurativa 2021, lo scorso 28 maggio 2021 è stato approvato il Decreto sull’individuazione degli Standard Value relativi alle produzioni vegetali, incluse le uve da vino DOP e IGP, applicabili per la determinazione del valore della produzione media annua e dei valori massimi assicurabili al mercato agevolato e per l’adesione ai fondi di mutualizzazione.

L’introduzione degli Standard Value si inserisce nel più ampio percorso di accelerazione della spesa e snellimento delle procedure: valori necessari alla sola determinazione del sostegno pubblico, consentono di diminuire gli oneri amministrativi a carico dei beneficiari, semplificando le procedure di accesso. Di fatto, grazie a questa determinazione della spesa assicurativa ammissibile al sostegno, non sarà più necessario procedere alla verifica della documentazione a supporto della resa dichiarata e quindi l’agricoltore non dovrà più conservarla per lunghi periodi, fermo restando il necessario controllo sulle superfici. Il testo del provvedimento è disponibile online al seguente link:

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16972

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'uso dei cookie. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close