Gli spot TV del PSRN si aggiudicano il 1° premio della XXV edizione del concorso MEDIA STARS

Gli spot TV del PSRN si aggiudicano il 1° premio della XXV edizione del concorso MEDIA STARS

PSRN I° classificato nella categoria comunicazione pubblica con i tre spot della campagna “Seminiamo il futuro delle zone rurali”

Il Programma di Sviluppo Rurale Nazionale PSRN 2014-2020, con i tre spot TV della campagna “Seminiamo il futuro delle zone rurali”, ha ottenuto il primo premio della XXV edizione del concorso MEDIA STARS nella categoria comunicazione pubblica. Media Stars ha tra gli iscritti importanti agenzie pubblicitarie, case di produzione e post-produzione audiovisiva e web factoring ed è un premio indipendente che si propone di valorizzare la professionalità di chi contribuisce alla riuscita di una comunicazione pubblicitaria. Nel corso di questa edizione la giuria ha espresso un giudizio sia specialistico sulle tecniche impiegate, sia sul valore comunicativo delle campagne in gara.

La premiazione è avvenuta il 28 giugno scorso a Milano. A ritirare il premio è stato il Dott. Mauro Serra Bellini, responsabile della Misura 17 del PSRN.

I tre spot TV della campagna promossa dal Ministero delle politiche agricole alimentari forestali prevedono tre soggetti, uno generalista dedicato al grande pubblico e due rispettivamente dedicati alla Misura 17 “Gestione dei rischi in agricoltura” e alla sottomisura 10.2 “Sostegno per la conservazione, l’uso e lo sviluppo sostenibili delle risorse genetiche in agricoltura”.

Gli spot evidenziano in modo chiaro il tipo di supporto che la Misura 17 e la Sottomisura 10.2 possono fornire con i fondi messi a disposizione per difendere gli imprenditori agricoli dalle principali incognite che minacciano il loro lavoro quotidianamente. 

Grazie alla possibilità di accedere alle assicurazioni per il raccolto, gli animali e le piante, ai fondi di mutualizzazione e strumenti di stabilizzazione del reddito e grazie alla possibilità di sostenere l’attività di caratterizzazione delle risorse genetiche animali di interesse zootecnico e la difesa della biodiversità è possibile promuovere la competitività delle imprese, tutelare l’ambiente e salvaguardare la biodiversità animale, in linea con le priorità dell’Unione Europea.

La campagna è stata diffusa sulle reti Rai (spot tv e radio), su stampa quotidiana nazionale e locale, stampa periodica di settore, su network radiofonici nazionali e locali, su Google Ads e Programmatic, oltre che sui principali social network Facebook, Twitter, Instagram, Linkedin.

Guarda gli spot premiati 

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'uso dei cookie. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close